Domenica 22 Marzo 2020 – Appennino Reggiano – Altopiano di Pulpiano

Pulpiano_120220_Web

0001_120220_Web

Partenza: Ca’ de Pazzi (Viano – RE)

Singolare escursione nel poco conosciuto Altopiano di Pulpiano, nei pressi San Giovanni di Querciola (Viano), con affaccio sulla valle del Tresinaro.

Si lasciano le auto nella località Ca’ de Pazzi, per prendere subito il Sentiero Spallanzani (SSP), seguendo un tratto della tappa Regnano-Giandeto, fino al borgo caratteristico e semiabitato di Sorriva, proprio ai bordi dell’altopiano. Da qui, si lasciano le tracce dei sentieri segnalati CAI e, dopo avere guadato il Rio Sorriva, ci si addentra nell’Altopiano di Pulpiano, nel suo versante occidentale, seguendo le carrarecce che raggiungono i borghi di Cassinago, Saldino e infine Pulpiano. Siamo nel cuore dell’altopiano, in una zona verdeggiante ed ubertosa, discreta e appartata, ricca di prati e boschi e splendide querce secolari.
Da Pulpiano, sempre per sentieri e carrarecce non segnate CAI percorriamo il versante più centrale (borgo di Colombara) e orientale dell’altopiano, fino ad agganciare il sentiero CAI 606, che seguiamo fino all’interessante Oratorio di S.Siro, complesso di origine trecentesca ma ricostruito nel seicento e nell’ottocento, che si innalza isolato sulla sommità di un ripiano argilloso alla sinistra del torrente Tresinaro.  Dall’oratorio, sempre sul sentiero 606, rientriamo a Ca’ de Pazzi, per chiudere il percorso ad anello.

Difficoltà: T/E – Escursionistico. Itinerario su sentieri, carrarecce e strade asfaltate, senza difficoltà tecniche. Sono presenti alcuni tratti su percorsi non segnati. E’ richiesto un minimo di predisposizione alle camminate di lunga durata. Durata: 5.30 ore circa Dislivello salita: 150 mt. circa Dislivello discesa: 150 mt. circa Segnavia: Sentiero Spallanzani (SSP); Sentiero CAI 606 e altri tratti non segnalati Altitudine dell’escursione: tra 420 mt. e 570 mt.

INFORMAZIONI UTILI

Equipaggiamento obbligatorio: zaino, scarponi da escursionismo, acqua (1,5 lt circa) e cibo per le soste/pranzi al sacco, giacca impermeabile e/o mantella, adatte anche a temperature fresche, pile o maglione pesante, pantaloni da escursionismo, copricapo. Equipaggiamento consigliato: guanti, cuffia, occhiali da sole. Pranzo: al sacco.

Orario di partenza: Novellara, Piazza Unità d’Italia, ore 7.30 con mezzi propri.

Arrivo a Ca’ de Pazzi ore: 8.45

Inizio escursione: ore 9.00

Fine Escursione: ore 16.00 Possibilità di “merenda finale” in qualche bar/ristorante della zona. Rientro previsto a Novellara: ore 18.00

Per informazioni: Giorgio Galli     335.5618177

Per prenotazioni: Graziella  Calzetti     347.1657696

Quota di partecipazione:  Soci CAI € 5,00  Non soci CAI € 10,00 Bambini Soci CAI gratuito Bambini Non Soci CAI € 5,00

NB. Per i non soci CAI è necessario avere conferma entro il Mercoledì precedente la data dell’uscita per poter effettuare l’assicurazione. Oltre questo termine non sarà più possibile procedere all’iscrizione. I minori di 18 anni debbono essere obbligatoriamente accompagnati da persona garante e responsabile.

L’itinerario potrà variare in relazione alle condizioni meteorologiche e ambientali, oltre che per qualsiasi ragione legata alla sicurezza dei partecipanti.

Questa voce è stata pubblicata in Archivio Eventi, Escursioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...