9 marzo 2014 – Monte Isola

monteisola

monteIsola

Partenza: Sulzano con traghetto  (180 mslm.)

Arrivo: Santuario della Madonna della Ceriola ( 600 mslm.)

Si arriverà con il Traghetto a Peschiera Maraglio (187 mslm), da qui proseguiremo su strada asfaltata, costeggiando il lago,  in direzione di Sensole , procederemo per la strada alta del paese da dove potremo ammirare l’isoletta di S. Paolo (proprio di fronte). Inizieremo quindi il ns. percorso in leggera salita che ci condurrà prima di arrivare al borgo di  Menzino alla Rocca di Martinengo dove si godrà uno splendido panorama sulla parte meridionale del Lago d’Iseo e a Nord sulla cima della Presanella. Su sentiero in mezzo al bosco raggiungeremo prima il borgo Menzino e poi quello di Singhignano (260 mslm). Da qui sempre su strada asfaltata procederemo verso il Santuario della Madonna della Ceriola (600 mslm) passando tra i borghi di Senzano e Cure, nel tratto più impegnativo dell’intera escursione (circa 300 m di dislivello), circondati da splendidi uliveti. Una volta arrivati al Santuario il panorama si presenta spettacolare con vista a 360° sul Lago d’Iseo e sui monti della Presanella a Nord, Guglielmo e Aldana a Est. Arrivati sul punto più alto dell’Isola ci fermeremo per il pranzo al sacco in una area appositamente attrezzata per pic-nic. Dopo aver senz’altro ben mangiato e goduto dello spettacolo naturale procederemo sulla via del ritorno riprendendo in parte il sentiero già fatto all’andata e poi dirigendoci verso il borgo di Masse. In questo frangente ci accompagnerà la spettacolare visione delle cime bergamasche con la Presanella sempre ben in evidenza. Raggiungeremo in continua e leggera discesa il borgo di Carzano dopo aver superato le località di Olzano e Novale e aver ammirato la piccola Isoletta di Loreto che avendo sullo sfondo le montagne ancora innevate ci donerà un’immagine da cartolina. Da Carzano ritorneremo sempre su strada asfaltata in circa 30′ a Peschiera Maraglio per l’imbarco e il rientro in pullman.

Dislivello complessivo: circa 400 mt.

Tempo di percorrenza: circa 4,5 ore (andata e ritorno).

Difficoltà: E (Escursionismo) Il percorso  si sviluppa in gran parte su comode strade asfaltate, in alcuni tratti su acciottolato o sentieri  battuti. Pur non presentando particolari difficoltà è richiesto un minimo di allenamento fisico.

Informazioni utili:.

Abbigliamento Scarponi con suola Vibram o similari (vietate le scarpette da ginnastica), zaino con pranzo al sacco. Abbigliamento adeguato alla stagione. Consigliati occhiali da sole, cappello, k-way , borraccia d’acqua

Pranzo:Al sacco presso l’area attrezzata in prossimità del Santuario.

Orario di partenza: ore 7.00 P.zza Unità d’Italia – Novellara con pullman

Rientro previsto: ore 19,30/20,00 

Capigita: G. Lodini  338-8112980

Quote di partecipazione. Soci CAI 25 €  Non Soci CAI e giovani 20 €

NB nella quota non è previsto il costo del traghetto € 3,10 a persona (tragitto andata e ritorno)

NB Per i non soci CAI è necessario avere conferma con versamento della quota entro il Mercoledì precedente la data dell’uscita per poter effettuare l’assicurazione. Oltre questo termine non sarà più possibile procedere all’iscrizione.

Annunci
Immagine | Questa voce è stata pubblicata in Archivio Eventi, Escursioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...